Passaggi a livello, percorso condiviso tra comune di Sant’Agata e Rfi

328

“Avviare con impegno, un percorso condiviso che possa condurre al superamento di tutte le oggettive difficoltà che il programma presenta”. E’ questo il sunto del confronto reso noto dal sindaco di Sant’Agata Militello Carmelo Sottile ed i vertici di Rete ferroviaria italiana sull’ipotesi di soppressione dei due passaggi a livello che attraversano il centro santagatese. A Roma si sono incontrati il sindaco Sottile e l’ingegnere Gianluigi De Carlo, responsabile del settore, per Rete Ferroviaria Italiana, alla presenza dell’ingegnere Giovanni Amantea, responsabile dell’Area Lavori pubblici del Comune santagatese  e dell’ingegnere Calogero Parla di Rfi. “I responsabili di Rfi – afferma Sottile – hanno ribadito la ferma volontà dopo immediate verifiche sui luoghi e dettagliati studi di fattibilità, di eliminare i rischi determinati dalla presenza dei passaggi a livello di Via Campidoglio e Via Roma. Sarà nostro primario ed imprescindibile compito – conclude Sottile – vigilare per salvaguardare tutte le esigenze della viabilità cittadina, che dovrà essere ulteriormente implementata, così come abbiamo già fatto presente ieri a Roma, attraverso la realizzazione di nuove opere viarie necessarie ai collegamenti dell’area portuale e industriale con la rete viaria esistente.