Nessun furto di materiale da demolizione ma solo smaltimento di inerti, scagionati due operai di Capo d’Orlando

1260

Il giudice di Patti, Francesco Torre, non ha convalidato l’arresto di Maurizio Santoro e Antonino Scafidi, fermati dai Carabinieri sabato mattina in un cantiere.
I due secondo quanto  riferito in udienza, in quel cantiere, ci erano andati su incarico della ST Costruzioni, che aveva effettuato una demolizione e che sabato stava procedendo a portare via gli attrezzi ed anche il materiale di risulta.
Il proprietario, però, si è recato dai Carabinieri accusando gli operai di furto.
Questa mattina, durante la convalida si è chiarito che erano trascorse le 48 ore previste e che ogni misura cautelare sarebbe stata sproporzionata per l’entità dei fatti e sono stati rimessi immediatamente in totale libertà. I due fermati sono stati assistiti dall’avvocato Maria Giovanna Gorgone