Galati Mamertino, accordo Opan-Cnr per la valorizzazione del suino nero

216

Si è svolto a Galati Mamertino, nella Sala dei Convegni dell’incubatore di imprese dei Nebrodi, l’incontro per formalizzare l’accordo Opan- CNR che è stato voluto fortemente dell’ANGA (associazione nazionale giovani dì Confagricoltura) Sicilia, grazie alla quale il CNR diventerà l’organo di ricerca dei produttori del suino nero dei Nebrodi. L’accordo nato dall’Idea del giovane imprenditore Giacomo Orlando, il quale ha fatto da network e si è molto impegnato affinchè tale accordo venisse raggiunto. Ad aprire i lavori è stato il sindaco Antonino Baglio che dopo aver dato i saluti ha passato la parola al presidente OPAN Giuseppe Frusteri, il quale ha presentato il progetto di collaborazione scientifica tra CNR e OPAN per la conservazione del suino nero dei Nebrodi e la valorizzazione del prosciutto dei Nebrodi. Di grande rilievo sono stati gli interventi dei dottori: Angelo Salerno, esperto razze in via di estinzione anas e membro della commissione OPAN; Francesco Loreto, direttore del Dipartimento di Scienze bio-agroalimentari (BISBA); Roberto Lagalla, consigliere CNR e delegato per le politiche del mezzogiorno il quale ha più volte ribadito durante l’evento che il Cnr aprirà una sede a Galati mamertino . Prima della conclusione dell’evento hanno preso la parola il presidente Confagric Sicilia, Felice Cupane, il quale ha fortemente ribadito che l’accordo mira a generare sinergie tra ricerca e impresa, che è da sempre un focus strategico dei Giovani di Confagricoltura. Rappresenta dunque una straordinaria opportunità di sviluppo economico ma anche un’occasione di crescita culturale e costruzione di identità del territorio dei Nebrodi”, a seguire il presidente GAL Nebrodi, Francesco Calanna, Giacomo Orlando (Responsabile rapporti istituzionali Confagricoltura Sicilia) e Sandro Gambuzza (Responsabile Confagricoltura). A moderare l’evento è stato il giornalista Nino Amadore. L’evento è stato possibile grazie alla sponsorizzazione della Bcc di Longi.