Anche a Barcellona arriva la Carta d’Identità elettronica

705

C’è anche Barcellona Pozzo di Gotto tra i Comuni inseriti dal Ministero dell’Interno nell’elenco di quelli abilitati al rilascio della Carta d’Identità Elettronica. La carta, oltre ad avere funzione identificativa del cittadino, sarà un documento valido in tutti i paesi appartenenti all’Unione Europa. In un’apposita circolare diramata di recente, il Prefetto di Messina, su iniziativa della Direzione Centrale per i Servizi Demografici del Ministero dell’Interno, ha fornito le direttive per l’emissione e il rilascio della CIE.
Il cittadino potrà richiederla presso il proprio Comune di residenza in caso di primo rilascio, deterioramento, smarrimenti o furto.
Il costo della stessa sarà di euro 16,79 per il ristoro delle spese di gestione sostenuto dallo Stato, ivi comprese quelle relative alla consegna del documento.
“Si tratta di un’importante novità – ha affermato l’Assessore ai servizi demografici, Giusi Italiano – Il nostro Comune, recepita la circolare, si è immediatamente attivato per offrire questo servizio ai cittadini. La carta d’identità elettronica avrà diversi vantaggio, oltre a garantire la mobilità in tutti i paesi facenti parte dell’Unione Europea. Già venerdì prossimo, il nostro personale si recherà a Reggio Calabria per un corso di formazione. Siamo convinti che i cittadini gradiranno questo nuovo servizio e richiederanno la nuova carta. Intanto, continuiamo a lavorare sodo per recepire le loro istanze e cercare di offrire servizi sempre più efficienti”.