Al via il campionato regionale di twirling. Terzo posto per le “Ceciliane”

606

E’ iniziato il campionato regionale di Twirling a squadre di serie B/C, una vetrina importante per le 141 atlete in gara. La prima fase si è disputata a Niscemi.
Il twirling è una disciplina ginnico-sportiva e uno sport individuale, di coppia e di squadra, maschile e femminile, caratterizzato dall’uso di un attrezzo denominato bastone e da movimenti del corpo che seguono con armonia una base musicale.
Le gare sono strutturate, a seconda del livello degli atleti, in serie A, B, C, D, Preagonismo e Propaganda. Nell’agonismo le specialità sono individuali (freestyle, solo, 2 bastoni), duo, team (da 5 a 9 elementi) e gruppo (oltre i 10 elementi). Vi è inoltre una suddivisione per fasce di età:
• preagonismo (dai 5 ai 7 anni)
• cadetti (dagli 8 ai 10)
• junior (dagli 11 ai 15)
• senior (oltre i 16).
Le Ceciliane con 15 atlete in gara, hanno partecipato alla categoria gruppo coreografico e alla loro prima uscita si sono classificate terze.

Il presidente dell’A.S.D. & C. LE CECILIANE, Piero Volo, si è detto soddisfatto ed orgoglioso per quanto fatto dalle sue atlete, e ha ringraziato i genitori che con enormi sacrifici continuano a credere in questa ormai consolidata realtà stefanese. Nello stesso tempo si augura che anche l’amministrazione comunale si interessi a questo sport e a questa realtà contribuendo economicamente così come ha già fatto con altre realtà sportive locali. Va detto che noi fin da quando abbiamo iniziato quest’avventura ci siamo imposti una missione sociale e cioè far diventare Le Ceciliane palestra di vita per le atlete. Cosa che stiamo giornalmente facendo con le scuole e con tutte le organizzazioni che aggregano giovani più o meno fortunati, per favorire l’avvicinamento di questi all’attività motoria.

Fondamentale, a mio avviso, è il ruolo dell’amministrazione comunale, e della politica in generale, affinchè impedisca che gli sforzi e i sacrifici passati si esauriscano, che invece possiamo tutti insieme valorizzare le esperienze maturate in questi anni con la pianificazione di progetti sportivi innovativi, seminari di formazione sociale e/o motoria, incontri sull’educazione dello sport.

Adesso si parte per la seconda fase che si disputerà a Siracusa il 19 marzo e la terza fase (FINALE) sarà il 23 aprile al palasport Mangano di Sant’Agata di Militello, e sarà organizzata dalle ASD & C. LE CECILIANE.