Sinagra, disservizio idrico del 31 dicembre 2016, sabotato l’impianto?

339

Un’azione di sabotaggio per creare difficoltà ai cittadini e screditare l’amministrazione Maccora. Si propende per questa tesi dopo i disservizi che si sono verificati il 31 dicembre 2016 all’acquedotto della contrada Gorghi di Sinagra, che è alimentato dal serbatoio “Arcona”. Il sindaco, Enza Maccora, che ha informato dell’accaduto i carabinieri della locale stazione, ha riferito che, in quello stesso giorno, ha avvisato i cittadini ed effettuato le verifiche del caso. Per quanto i disagi siano stati circoscritti solo ad alcune famiglie di contrada Gorghi, si ritiene probabile che il disservizio possa essere collegato ad un sabotaggio dell’impianto idrico.