Barcellona, lavori per la ricostruzione dopo-alluvione a Migliardo e Femminamorta

270

Ripristinare la viabilità e l’integrità degli edifici comunali nelle frazioni di Migliardo e Femminamorta, devastate dall’alluvione del 2011. Questo l’oggetto della gara d’appalto che è stata programmata dalla protezione civile regionale ed aggiudicata alla “Co.In.Sot. srl” di Barcellona. Si è dato seguito all’ordinanza del capo dipartimento della protezione civile, Franco Gabrielli, la numero 71 del 29 marzo 2013, per il definitivo superamento della criticità causata dal maltempo in provincia di Messina di febbraio, marzo e novembre 2011. Com’è noto, nel novembre 2011, Barcellona fu colpita dall’alluvione, con il suo centro cittadino invaso dall’acqua e dal fango; ci fu anche il crollo del ponte di Calderà e disastri in ogni parte del suo territorio, dall’ingresso del paese lato Terme Vigliatore, a Portosalvo, Pozzo Perla, Migliardo e Femminamorta e tutte le aree adiacenti ai torrenti che attraversano la città del Longano. Si interverrà, dunque, nel luogo dal quale sarebbe partita la massa di acqua, fango e tronchi d’albero cioè la frazione Migliardo. Trattandosi di un’area boschiva piuttosto estesa, in cui è localizzata anche la forestale, nel momento dell’alluvione, si notarono le vaste “ferite” tra l’area abitata, la zona iniziale del torrente e i vari appezzamenti pubblici e privati. Anche Femminamorta pagò il suo alto prezzo, con frane e rischi per l’incolumità degli abitanti. Ora è il momento della ricostruzione. Si è infatti riunita presso il dipartimento regionale della protezione civile – servizio rischi sismico e vulcanico – la commissione di aggiudicazione della gara; è stata presieduta dall’ingegnere, Nicola Alleruzzo e composta dal geometra, Giuseppe Marletta e dal dipendente, Pierangela Iurato. Sono state alla fine dodici le imprese che hanno partecipato alla La Co.In.Sot. si è aggiudicata i lavori, praticando il ribasso del 19,3065%, su un importo pari a 177.492,34 euro. Seconda classificata è stata la “Loveral srl”.