Milazzo, votato il secondo dissesto

183

Per la seconda volta il comune di Milazzo è dissesto finanziario.
All’una della scorsa notte il consiglio comunale, con ventidue voti favorevoli, cinque astenuti e due voti contrari ha dato il via libera alla delibera che decreta il default. Una seduta protrattasi per quasi 5 ore e nella quale anche i consiglieri di minoranza hanno preso atto dell’enorme massa di debiti (44 milioni secondo l’amministrazione, una sessantina per l’opposizione). A votare contro, chiedendo un serio piano di riequilibrio, i consiglieri Alessio Andaloro e Martina Maimone.