Sant’Angelo di Brolo, morte sospetta. Acquisiti atti dalla Procura

1707

La Procura della Repubblica di Patti ha acquisito alcuni atti e documenti che potrebbero essere decisivi per ricostruire le fasi che hanno portato al decesso di Basilio Mondello, 76enne di Sant’Angelo di Brolo morto lo scorso 10 Ottobre a seguito di una caduta accidentale in casa. Nella denuncia presentata dal figlio tramite l’avvocato di fiducia, Decimo Lo Presti, si chiede che venga fatta chiarezza sulle procedure messe in atto dai sanitari e dal personale che quel giorno ebbero in cura l’uomo. Il calvario dell’uomo iniziò in tarda mattinata, con quello che appariva un semplice incidente domestico. I sanitari del 118 suturarono a casa la ferita alla testa ma i malori ripetuti dell’uomo avevano indotto il figlio a chiedere prima il nuovo intervento del 118 poi ad accompagnarlo alla Guardia medica di Brolo da dove Basilio Mondello è stato trasferito all’ospedale di Barcellona. Proprio un referto del “Cutroni Zodda”, in cui si parlerebbe di emorragia interna, è già finito tra le carte dell’inchiesta. Il 76enne è stato quindi spostato al reparto di neurochirurgia del Policlinico di Messina, dove si è spento nel pomeriggio del 10 ottobre. pomeriggio del 10 ottobre.