A Torrenova è già campagna elettorale. Castrovinci pronto a correre per la riconferma

674

E’ già tempo di campagna elettorale a Torrenova, uno dei comuni che la prossima primavera sarà chiamato alle urne per il rinnovo dell’amministrazione comunale. Giocando in netto anticipo, il sindaco in carica, Salvatore Castrovinci, ha scelto di aprire subito le danze, annunciando ufficialmente la propria ricandidatura per il secondo mandato. Lo ha fatto con una lettera aperta alla cittadinanza torrenovese, postata sul proprio profilo Facebook. Castrovinci non poteva che partire dai risultati prodotti dalla sua compagine amministrativa, parlando di “progetto politico rivelatosi vincente”. “Posso dichiararmi enormemente soddisfatto per avere, insieme alla mia squadra, raggiunto tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati – ha scritto Castrovinci – ma uno dei risultati che mi rende più fiero e orgoglioso è quello di essere riusciti, tutti insieme, a creare una sorprendente fusione di tante e diversificate componenti sociali”.  Il sindaco Castrovinci rende merito quindi non solo alla sua maggioranza, ma cita anche gl’indipendenti Chillemi e Palmeri, per non aver mai assunto atteggiamento ostruzionistici annunciando il loro ingresso nella futura squadra elettorale insieme a Daniele Radice. Castrovinci si ripresenta, dunque, forte di aver traghettato il paese, afferma, sino al ruolo di “nuovo punto di riferimento per il nostro comprensorio”.  Se la maggioranza uscente lancia già la volata, con parecchi mesi di anticipo, nessuna notizia giunge dal gruppo di opposizione consiliare. Discioltasi subito la squadra che aveva sostenuto cinque anni fa la candidatura di Franco Dolce, vicissitudine personali hanno determinato una frammentazione anche nei tre consiglieri d’opposizione rimasti, con il solo Calcò presente in aula negli ultimi tempi. Secondo indiscrezioni nessuno tra gli oppositori di Castrovinci avrebbe ancora seriamente pensato al da farsi, fermandosi a qualche informale scambio di battute.