Rifiuti sanitari stoccati irregolarmente. 144 mila euro di multa all’Asp 5 ed al distretto di Sant’Agata

985

Violazione delle norme sul deposito temporaneo di rifiuti sanitari, speciali e pericolosi, ed omessa tenuta del registro di carico e scarico. Sono queste le contestazioni che hanno portato all’emissione di sanzioni amministrative, per un totale di 144 mila euro, nei confronti dei vertici dell’Asp 5 di Messina e del distretto sanitario di Sant’Agata Militello. Quattro i verbali, da 36 mila euro di multa ciascuno, notificati dalla Polizia del commissariato santagatese. Destinatari sono il direttore generale dell’Asp 5 di Messina, Gaetano Sirna, il direttore sanitario Domenico Sindoni, il capo del servizio di sanità pubblica veterinaria della stessa Asp 5 Carmelo Calabrò ed infine il referente del dipartimento veterinario di Sant’Agata Militello Antonino Ravì Pinto.