Patto per il Sud. Antoci: “Occasione di sviluppo”. Mancuso: “Bene, ma non basta”

573
????????????????????????????????????

Grande soddisfazione per le somme destinate ai Nebrodi dal Governo Nazionale nell’ambito del Patto per il Sud su segnalazione del Governo Regionale. Si tratta di circa 210 milioni di euro che, in aggiunta ai 65 milioni già previsti nello stesso ambito dalla Città Metropolitana di Messina, rappresentano un flusso di denaro destinato allo sviluppo del territorio, che sui Nebrodi non ha precedenti.
antociparcodeinebrodi Ciò, avrà una ricaduta positiva in termini economici non solo per questo nostro territorio, ma anche sull’intera Regione Siciliana per l’indotto che si creerà con l’avvio dei lavori. Giuseppe Antoci, Presidente del Parco dei Nebrodi, commenta  soddisfatto il risultato che premia il lavoro di  anni di impegno, di sacrificio e che oggi sta dando i suoi risultati: Investendo in questo territorio il Governo Regionale e quello Nazionale hanno dato un forte segnale di attenzione… e noi ne siamo felici, conclude Antoci. “Segnale importante, ma non basta. Inutile investire sul territorio se poi scompaiono i servizi essenziali”. E’ il commento del Senatore Bruno Mancuso (Ap) dopo la firma del documento da parte del Premier Matteo Renzi ad Agrigento. “Rischia di diventare inutile – prosegue Mancuso – spendere i soldi sul territorio se poi, dall’altra parte, la gente che vi abita è costretta ad andare via perché si tolgono servizi essenziali, vedi sanità e giustizia.
mancusoUn vero “PIANO PER IL SUD”, se vuole essere parte integrante di una questione meridionale, che deve essere al più presto riproposta ed affrontata, deve passare da un’adeguata infrastrutturazione della nostra terra che non può prescindere dal ponte sullo stretto, un aeroporto nel territorio messinese, un potenziamento di strade ed autostrade, il miglioramento del trasporto aereo e soprattutto ferroviario che sono lo specchio dell’attuale condizione di decadenza e sottosviluppo in cui i siciliani sono costretti a vivere.