Presentato il Giro Podistico delle Eolie

165
????????????????????????????????????

E’ stata presentata questa mattina (giovedì 1 settembre, ndr), nella sede provinciale del CONI Messina, la sedicesima edizione del “Giro Podistico a Tappe delle Isole Eolie”. La manifestazione nazionale FIDAL, promossa dalla Polisportiva Europa con la collaborazione della Mediterranea Trekking ed il patrocinio dei comuni di Lipari, Leni, Malfa e Santa Marina Salina, si svolgerà nell’arcipelago eoliano da domenica, giorno in cui i 120 iscritti riceveranno i pettorali, a sabato 10 settembre. Previste cinque gare, di lunghezza variabile dai 6.5 km ai 14.5 km, da correre sulle strade di Vulcano (2), dove lunedì sarà dato l’atteso start, Lipari (2) e Salina, e una non competitiva ad andatura libera.
“Sono soddisfatto del numero dei partecipanti – ha dichiarato l’organizzatore Costantino Crisafulli – ci saranno pure un australiano ed una runner proveniente dagli USA, a testimonianza dell’interesse che l’evento riscuote anche all’estero grazie al fortunato binomio sport-turismo. Gli atleti scelgono, infatti, il Giro delle Eolie non solo per la competizione, ma pure per visitare dei luoghi splendidi. Dal 2001 contiamo complessivamente 32.000 presenze”. Parole entusiastiche sono state espresse dal delegato del CONI Messina Aldo Violato: “Ai concorrenti e ai loro accompagnatori viene offerta, ogni anno, l’allettante possibilità di conoscere posti bellissimi. Questa appassionante iniziativa è molto importante sotto il profilo turistico e sociale per merito, soprattutto, degli sforzi profusi dagli organizzatori in un periodo storico in cui è difficile ottenere il contributo e l’appoggio delle amministrazioni locali. Spero che i risultati possano essere sempre quelli auspicati”.
Hanno presenziato, inoltre, alla conferenza stampa: il consigliere regionale della FIDAL Giuseppe Locandro, il presidente della FIDAL Messina Andrea D’Andrea, il consigliere provinciale della FIDAL Nunzio Scolaro ed il responsabile della Mediterranea Trekking Francesco Cutè.