Minacce alla pm Paiola, proposta commissione antimafia. Gli attestati di solidarietà

645

Proseguono gli attestati di solidarietà e stima nei confronti del sostituto procuratore Federica Paiola, ai danni della quale si stava progettando un attentato. In questi giorni, il magistrato ha ricevuto sostegno da diverse componenti. Intanto, l’Amministrazione di Barcellona Pozzo di Gotto e tutte le diverse anime del Consiglio Comunale della Città del Longano che hanno elogiato il suo operato, manifestando la propria gratitudine per l’impegno profuso dalla dottoressa Paiola. Vicinanza è stata espressa anche alla magistratura tutta e alle forze dell’ordine. In particolare, i Consiglieri del Partito Democratico, Carmelo Cutugno e Paolo Pino, hanno anche proposto la costituzione di un comitato antimafia. Nelle intenzioni dei due esponenti del Pd, il Comitato sarà luogo in cui istituzioni, clero, società civile, scuole, imprenditoria, forze sociali daranno vita a progetti e iniziative di promozione e sensibilizzazione della cultura della legalità e dello sviluppo. Attestati di vicinanza sono stati manifestati anche dal sindaco di Furnari, Mario Foti, e dal senatore Bruno Mancuso, il quale ha esteso il suo messaggio solidale a tutti i magistrati della Procura di Barcellona. Ogni singolo cittadino onesto – ha affermato Mancuso – deve proseguire con decisione la lotta alla criminalità, consapevoli che si tratta di una sfida durissima, ma da vincere a tutti i costi. Lo stato sia vicino alle proprie donne e ai propri uomini che quotidianamente si spendono per l’affermazione dei principi di legalità.