Un piano per uccidere un magistrato a Barcellona ?

2079

Un piano per uccidere il magistrato Federica Paiola, sostituto procuratore presso il tribunale di Barcellona.
A rivelarlo è oggi il quotidiano La Gazzetta del Sud che parla di intercettazioni ambientali adesso in possesso della Procura di Reggio Calabria (competente per territorio).
A progettare l’eliminazione del magistrato sarebbe Salvatore Veneziano, 22 anni, milazzese, detenuto per vicende di stalking, danneggiamenti ed estorsioni.
Il giovane sarebbe stato intercettato durante l’ora d’aria mentre raccontava ad altri due detenuti (un palermitano ed un calabrese) l’intenzione di organizzare un agguato contro la Paiola, durante il tragitto che il magistrato compie ogni giorno per spostarsi da Milazzo alla Procura di Barcellona.
La donna, come titolare di indagine, si è occupata delle vicende giudiziarie che riguardano il 22enne.