Home Politica Servizi sanitari sotto la lente. A Barcellona una commissione consiliare d'inchiesta

Servizi sanitari sotto la lente. A Barcellona una commissione consiliare d’inchiesta

- Advertisement -

Una commissione d’indagine per accertare la qualità dell’assistenza sanitaria offerta all’utenza barcellonese dall’Asp 5. Appare implicito che l’esigenza nasce alla luce della riorganizzazione della rete sanitaria siciliana e della costituzione degli Ospedali Riuniti di Barcellona Pozzo di Gotto – Milazzo – Lipari. E’ quanto probabilmente deciderà il Consiglio Comunale di Palazzo Longano nella prossima seduta che dovrebbe tenersi il prossimo 26 agosto. La prima commissione consiliare ha infatti accolto con parere unanime la delibera predisposta dalla dirigente Marina Lo Monaco. La commissione che dovrebbe essere istituita nella prossima seduta del civico consesso si occuperà non soltanto dello studio e della valutazione dei livelli di ssistenza sanitaria pubblica offerta i cittadini, ma anche dei controlli di natura veterinaria e zootecnica di competenza delle strutture dell’Asp 5. La proposta di istituire la stessa commissione, che sarà composta da cinque o sette consiglieri, ha avuto come primo firmatario David Bongiovanni, capogruppo del Megafono, e ha trovato sponda anche tra le file della maggioranza. Prevede l’esame per tre mesi, prorogabili per altri tre, del numero e della tipologia delle prestazioni erogate, le condizioni di strutture e apparecchiature, la gestione di risorse economiche e umane. Al termine dei controlli sarà poi stilata una relazione da inviare agli organi competenti, tra cui la Direzione Generale della stessa Asp 5 e l’Assessorato Regionale alla salute.

- Advertisement -

Più lette della settimana