Sant’Agata Militello, trasloco in vista per gli uffici comunali

392

Dopo gli uffici del giudice di Pace, l’ex Palazzo di Giustizia di Sant’Agata Militello ospiterà anche alcuni uffici comunali. Il trasferimento si è reso necessario a causa della vetustà dell’immobile e per diminuire il numero di plessi in cui è articolata la struttura dell’ente al fine di risparmiare sui canoni di affitto. Materialmente il trasferimento avverrà tra qualche mese, il tempo di effettuare alcuni interventi tecnici che il comune santagatese ha già affidato alla Telecom. Grazie al servizio di implementazione della rete telefonica, gli uffici saranno tutti collegati in rete, così da rendere più veloce la condivisione di dati tra i diversi edifici comunali. Al momento in via Cosenz saranno trasferiti l’ufficio tecnico, i servizi demografici ed i  tributi. Nell’ex palazzo di giustizia, troverà posto anche la polizia municipale la cui sede in piazza Crispi è chiusa da tempo a causa di infiltrazioni d’acqua e caduta di intonaci. Rimarranno in Piazza Crispi, invece, al Palazzo Perdichizzi, l’ufficio turismo, scuola, cultura e personale, mentre la sede di Via Roma, ospiterà l’urp, il suap, gli uffici gare e appalti e quello legale. Infine la sede principale del Municipio, Palazzo Faraci, con il gabinetto del Sindaco, la segreteria, gli uffici finanziari e la sala del consiglio comunale. I lavori da parte della Telecom dovranno concludersi in 30 giorni quindi si inizierà il trasloco. Per un primo periodo, dunque, all’ex Palazzo di Giustizia convivranno uffici comunali e giudice di pace. Per il presidio giudiziario, però, è allo studio  il passaggio in un’altra struttura, in modo da liberare spazio per il trasferimento di ulteriori uffici del comune.