Due Torri partenza da -2 e multa di € 2.000,00

375

Il Due Torri (serie D) è stato penalizzato di 2 punti, da scontare nella stagione sportiva 2016/17. Lo ha stabilito il Tribunale Federale Nazionale presieduto dall’Avv. Augusto De Luca, per inadempienze di natura economica nei confronti di tesserati. Oltre alla società di Piraino sono stati inflitti anche 2 punti al Gallipoli. Invece è di 1 solo punto la penalizzazione attribuita a: Fondi, Bisceglie, Agropoli ed Isernia. Il TFN ha anche disposto una serie di inibizioni a presidenti e dirigenti delle sei società.
Per quanto riguarda il Due Torri si tratta di due ricorsi presentati dai giocatori Adrian Bica Badan e Lorenzo Franzese. Ai due ex calciatori della società pirainese, la Commissione Accordi Economici della LND, aveva riconosciuto delle somme non corrisposte per la stagione 2014/15 per complessivi € 5.250,00. Nella riunione di ieri del TFN, il Due Torri è stato pertanto condanno con una penalizzazione di 2 punti in classifica e € 2.000,00 di ammenda, inoltre il sig. Carlo Amato (all’epoca dei fatti Presidente e Legale Rappresentante della società), inibito per 8 mesi.
Di seguito il dispositivo del Tribunale Federale Nazionale:

(239) – DEFERIMENTO DEL PROCURATORE FEDERALE A CARICO DI: CARLO AMATO (all’epoca dei fatti Presidente e legale rappresentante della Società ASD Due Torri) e la SOCIETÀ ASD DUE TORRI – (nota n. 12649/733 pf15-16/DP/fda del 9.05.2016).

(276) – DEFERIMENTO DEL PROCURATORE FEDERALE A CARICO DI: CARLO AMATO (all’epoca dei fatti Presidente e legale rappresentante della Società ASD Due Torri) e la SOCIETÀ ASD DUE TORRI – (nota n. 14858/960 pf15-16/DP/fda del 14.06.2016).

Il Tribunale Federale Nazionale, Sezione Disciplinare,

• rilevato che la Procura Federale, con i due provvedimenti in epigrafe ha deferito il signor Carlo Amato – nella sua qualità di Presidente della società ASD Due Torri – per la violazione, indicata specificamente in parte motiva, dell’art. 1 bis CGS in relazione agli artt. 94 ter comma 11 NOIF e 8 commi 9 e 10 CGS, nonché la stessa Società per responsabilità diretta ai sensi dell’art. 4 comma 1 CGS;
• ritenuto opportuno riunire i due procedimenti per connessione soggettiva e oggettiva;
• rilevato che la C.A.E. presso la LND, in accoglimento del ricorso presentato dal signor Adrian Bica Badan, all’epoca del fatto calciatore della società ASD Due Torri con decisione 222/CAE, assunta il 24 settembre 2015 ha fatto obbligo alla Società medesima di pagare al ricorrente la complessiva somma di € 2500,00, che era a vario titolo dovuta e che con C.U. n.8 del 27.11.2015 era stata confermata dal TFN/Sez. Vertenze Economiche;
• rilevato che la Società ASD Due Torri non ha ottemperato alla decisione di secondo grado nel termine di gg. 30 dalla comunicazione della stessa, trasmessa e ricevuta in data 21 dicembre 2015;
• rilevato, altresì, che la C.A.E. presso la LND, in accoglimento del ricorso presentato dal signor Lorenzo Franzese, all’epoca del fatto calciatore della società ASD Due Torri con decisione 212/CAE, assunta il 30 giugno 2015 ha fatto obbligo alla Società medesima 4 Federazione Italiana Giuoco Calcio – Tribunale Federale Nazionale – Sez. Disciplinare – SS 2016-2017 di pagare al ricorrente la complessiva somma di € 2.750,00, che era a vario titolo dovuta e che con C.U. n. 5 del 25.09.2015 tale decisione era stata confermata dal TFN/Sez.Vertenze Economiche;
• rilevato che la Società ASD Due Torri non ha ottemperato alla decisione di secondo grado nel termine di gg. 30 dalla comunicazione della stessa, trasmessa e ricevuta in data 22 ottobre 2015;
• rilevato che i deferiti non hanno comprovato di aver adempiuto, né hanno inteso in altro modo difendersi, mancando di comparire all’odierna riunione;
• rilevato che alla riunione odierna la Procura Federale ha insistito per l’accoglimento del deferimento, con applicazione al signor Amato della sanzione dell’inibizione di mesi otto e alla Società ASD Due Torri della sanzione della penalizzazione di punti 2 in classifica, da scontarsi nel campionato di competenza, stagione sportiva 2016–2017, nonché l’ammenda di €2.000,00;
• ritenuto fondato il deferimento e congrue le sanzioni di cui al dispositivo;
• ritenuto che alla responsabilità del legale rappresentante della Società, cui è imputabile la violazione, consegue quella diretta della Società ai sensi dell’art. 4 comma 1 CGS;

P.Q.M.

accoglie il deferimento e, per l’effetto, infligge al signor Carlo Amato, nella qualità di cui sopra, l’inibizione di mesi 8 (otto) ed alla società ASD Due Torri la penalizzazione di punti 2 (due) in classifica, da scontarsi nel campionato di competenza della prima squadra stagione sportiva 2016 – 2017, nonché l’ammenda di € 2.000,00 (duemila/00).