Isole Eolie. Adescamento di una minore e detenzione di materiale pedopornografico, arrestato un 52enne

337

Pornografia minorile, detenzione di materiale pedopornografico e adescamento di minorenne. Sono le accuse di cui dovrà rispondere un 52enne eoliano al quale i Carabinieri della Compagnia di Milazzo hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Messina, Maria Militello, su richiesta del Sostituto Procuratore, Annalisa Arena. Il provvedimento si fonda sulle indagini scaturite a seguito della denuncia presentata dai genitori di una bambina di nove anni. L’attività investigativa avrebbe fatto emergere gravi condotte da parte dell’indagato, a carico del quale è scattata la perquisizione personale e domiciliare. Il cinquantaduenne è stato trovato in possesso di copioso materiale inequivocabilmente pedopornografico, consistente in immagini esplicite tratte dalla rete internet, ma anche fotomontaggi con immagini di vari minorenni che l’indagato conosceva realmente. Materiale confezionato all’insaputa dei minori verso i quali, comunque, non sono emersi tentativi di atti sessuali, ma piuttosto di adescamento finalizzato alla realizzazione di immagini di pedopornografia virtuale che poi venivano scambiate su internet mediante appositi programmi. L’uomo si trova attualmente ristretto al carcere di Messina Gazzi, dal momento che gli inquirenti hanno ritenuto possibile il pericolo di reiterazione delle condotte criminose. A incastrarlo, in particolare, la scansione delle memorie di massa del PC sequestrate dai Carabinieri che ha reso possibile l’individuazione anche di quei files apparentemente cancellati.