Milazzo, Villarosa incalza sul depuratore

1116

“Spero siano veritiere le dichiarazioni rilasciate dal Sindaco Formica sul depuratore di Milazzo in contrada Fossazzo, perché l’anno scorso c’erano parecchie cose che non andavano e da quello che so, nonostante i proclami di Gennaio 2016 il finanziamento relativo all’adeguamento della seconda linea del depuratore è stato commissariato nel mese di marzo di quest’anno.” Ad affermarlo è il deputato del Movimento 5 Stelle, Alessio Villarosa.
“Come confermato dal Sindaco stesso- afferma il parlamentare- il depuratore è sottodimensionato, questo sta a significare che, ad oggi, ha: una sola linea di depurazione funzionante ed una seconda linea che dovrà essere adeguata e perciò “non funzionante”. Queste due linee però sono entrambe in funzione e convergono nell’unica vasca presente nell’impianto facendo perdere tutte le tracce di depurazione fatta dall’unica linea funzionante (come dimostrano anche le nostre foto dell’anno scorso). Sarebbe interessante anche capire cosa sia stato fatto dall’amministrazione e dalla ditta Alak srl, che anche quest’anno (almeno per i primi mesi estivi) gestisce l’impianto, rispetto all’anno scorso”.
“Il Sindaco- conclude Villaroda- nella sua nota dichiara che l’acqua dal depuratore esce limpida, con tutto il rispetto per le sue parole, ci farebbe piacere vedere sia i risultati delle analisi fatte dal Comune, sia le foto che sicuramente avrà fatto durante il suo ultimo sopralluogo che ritrae l’acqua prima di immettersi nella condotta sottomarina, perché le nostre dell’anno scorso non erano delle migliori.”