Home Cronaca Sparò contro il fratello. Allevatore condannato a sei anni di carcere

Sparò contro il fratello. Allevatore condannato a sei anni di carcere

- Advertisement -

E’ stato condannato a sei anni di carcere  l’allevatore cinquantottenne di San Fratello Ignazio Mancuso, imputato di tentato omicidio, minaccia grave, detenzione e porto illegale di arma. Lo scorso Luglio esplose tre colpi di fucile nei confronti del fratello maggiore, Pino Mancuso, e di un ventiquattrenne che si trovava in sua compagnia, Benedetto Vasi, nel tentativo di impedire loro di ricoverare due cavalli in un’area recintata di contrada Passo dei Tre. Fortunatamente i proiettili esplosi dal fucile da caccia andarono a vuoto. Dopo l’episodio Iganzio Mancuso fuggì nei boschi consegnandosi solo dopo quattro giorni ai Carabinieri. La condanna è giunta al termine del rito abbreviato chiesto dal legale dell’uomo, avvocato Alessandro Pruiti. Il fratello, Pino Mancuso, si è costituito parte civile tramite il proprio legale di fiducia, avvocato Giuseppe Mancuso, mentre il giovane Benedetto Vasi è rappresentato dall’avvocato Alessandro Nespola.

- Advertisement -

Più lette della settimana