Barcellona, saranno realizzati lavori pubblici per oltre ventisei milioni di euro

228

Lavori pubblici per oltre ventisei milioni di euro. Buone nuove per il ponte di Calderà e  l’ampliamento del cimitero. E’ il piano 2016 approvato dall’esecutivo di Roberto Materia e dall’assessore ai lavori pubblici, Tommaso Pino. Si tratta di interventi immediatamente cantierabili e che rappresentano le priorità dell’amministrazione. Tra i progetti da avviare a breve, spicca la ricostruzione del ponte di Calderà per 2.400.000,00 euro, per il quale sono state già affidate le indagini geognostiche; l’opera è prevista ad arco, in acciaio ed a campata unica, per una lunghezza di circa 40 metri. Particolare attenzione è stata posta dal sindaco, Roberto Materia alla fruibilità da parte dei disabili; si procederà anche alla riqualificazione ambientale del torrente ed alla riorganizzazione funzionale dei servizi. Di seguito c’è l’ampliamento del cimitero di contrada Zigari per 4.071.000,00 euro, dopo l’approvazione del progetto esecutivo aggiornato. Questo consentirà il rapido avvio delle procedure di gara, per superare le precarietà sofferte negli ultimi anni e i cittadini avranno finalmente gli spazi necessari per dare una degna sepoltura ai loro cari. Altre opere che potranno essere avviate nel 2016 sono: la riqualificazione degli alloggi popolari di via Gianani per 2.050.000,00 euro, l’efficientamento dell’impianto di pubblica illuminazione in project financing per 9.000.000,00 euro, la manutenzione straordinaria della piscina comunale di via dello Stadio per 300.000,00 euro e la ristrutturazione ed il completamento di edifici scolastici per oltre tre milioni di euro. Di seguito c’è la progettazione esecutiva della villa “Primo Levi” per 36.000,00 euro e quella del prolungamento della via Camarda per 61.527,95 euro. A tutto questo si aggiungono altri lavori andati in gara o prossimi ad andarci, per circa sei milioni e mezzo di euro e che l’Arena Montecroci è stata restituita con una nuova veste alla comunità luogo di cultura e di aggregazione estiva.