Floresta, si dimettono sei consiglieri di maggioranza. Decade il consiglio comunale

1651

Sei consiglieri della maggioranza del Consiglio Comunale di Floresta hanno rassegnato al segretario comunale le rispettive irrevocabili dimissioni dalla carica formulando ampie motivazioni per la sofferta decisione. I consiglieri Astone Grazia, Di Mulo Filippo, Iraci Salvatore, Liuzzo Lina, Liuzzo Antonina Tiziana e Scalisi Antonino hanno ritenuto non più sussistenti le condizioni che avevano portato alla formazione della compagine amministrativa vittoriosa alle elezioni del giugno 2013 per le posizioni assunte da alcuni consiglieri della stessa formazione che da tempo – nei fatti – si erano allontanati dai principi di coesione e condivisione di intenti che avevano portato alla nascita della coalizione amministrativa. I consiglieri dimissionari hanno voluto ringraziare il Sindaco Nello Marzullo per l’intensa e proficua attività svolta nell’interesse della comunità amministrata, che ha dato lustro al Comune di Floresta diventato vetrina promozionale del comprensorio dei Nebrodi per le molteplici, riuscite iniziative che l’Amministrazione Marzullo ha saputo realizzare con fantasia e lungimiranza. I consiglieri hanno inoltre sottolineato la continuità del loro impegno a sostegno dell’esecutivo Marzullo da cittadini e alcuni anche quali componenti della Giunta Municipale. Si è ora in attesa della nomina del commissario straordinario che il competente Assessorato Regionale chiamerà a svolgere le funzioni del Consiglio Comunale, ormai decaduto.