Standing ovation per la Pentamusa Wind Orchestra al “Bellini” di Palermo

297

Cornice di assoluto prestigio per la Pentamusa Wind Orchestra che si è esibita al teatro Bellini di Palermo con il concerto “Note d’autore”. Una kermesse straordinariamente intensa ed applaudita. Un grande evento per l’Associazione Pentamusa e per l’Accademia Musicale Nebroidea convenzionata con il prestigioso ente musicale palermitano. Nella cornice intima della Sala Scarlatti, gremita da un pubblico entusiasta, l’orchestra stabilmente diretta dal M° Salvatore Crimaldi che raccoglie 5 realtà musicali del territorio dei Nebrodi, ha proposto un repertorio di alto livello. L’orchestra, ha avuto come direttore ospite il M° Andrea Loss, docente del corso annuale di direzione organizzato dall’associazione Pentamusa. Il concerto di “Note d’autore” è stato un excursus tra i brani di musica originale per orchestra fiati che più rappresentano questa formazione, in un ordine cronologico e in un crescendo di sensazioni. Ad introdurre il concerto la “Sonata pian’e forte” di Giovanni Gabrieli in un arrangiamento composto per trombe, trombone e sassofoni in una simbolica contrapposizione fra la tradizione e la modernità. Successivamente il programma si è sviluppato dallo stile cameristico di “Ouverture for wind” di Felix MendelshonnBartholdy, alla precisione ritmica e dinamica di “English folk song suite” di R. V.Williams. La particolarità sonore e timbriche della “Suite Francais op. 248” di D. Milhaud per arrivare all’ecletticita’ di “Alternances” di A. Waignein. Il Maestro Giuseppe La Rosa, responsabile delle Scuole Convenzionate, ha formulato apprezzamenti e soddisfazione per i successi di crescita di questa associazione che, nel giugno 2015, ha sottoscritto una convenzione con il conservatorio per l’avvio dei corsi preaccademici certificati nei locali dell’Accademia Musicale Nebroidea che vede ad oggi più di 50 allievi iscritti.