La nuova caserma Carabinieri. Lo Stato, il territorio e la memoria dell’Arma.

725

L’impegno dello Stato su un territorio, quello siciliano, in particolare i Nebrodi, spesso definito “di frontiera” nel contrasto alla criminalità. L’onore ed il ricordo dell’Arma per uno dei suoi figli caduti sul campo. Sensazioni nitide nella solenne cerimonia d’inaugurazione della Caserma Carabinieri di Santo Stefano Camastra, intitolata al militare caronese Biagio Frugarello, caduto nel 1947, a soli 24 anni.

La massiccia presenza di autorità, dal Ministro dell’Interno Alfano al Generale di Corpo d’Armata Del Sette, ha trasmesso il forte segnale della presenza delle istituzioni. Per Santo Stefano Camastra e per tutta la comunità dell’hinterland una giornata che passerà indubbiamente alla storia