Patti, con Gianluca Bonsignore anche il Pd ed il “gruppo Venuto”

654

Quello che avevamo ipotizzato, con le consultazioni più allargate, ha dato il suo esito. Gianluca Bonsignore ha messo tutti d’accordo, o quasi tutti, in uno schieramento, a cui manca solo un tassello: il gruppo di riferimento dell’avvocato, Tindaro Giusto. Dunque a “Società Aperta”, Uniti per Patti e Patti Democratica, si sono aggiunti il gruppo Venuto, Patti Futura e il Pd, tutti uniti per Gianluca Bonsignore. Se dovesse entrare anche Tino Giusto si ricomporrebbe l’originario gruppo del primo mandato di Pippo Venuto. Con queste premesse, Gianluca Bonsignore si rafforza e considerando i numeri e gli esponenti politici, è divenuto oggi più di ieri un avversario di sostanza del sindaco uscente, Mauro Aquino. A quest’ultimo, oltretutto, Bonsignore toglierebbe anche una parte di voto giovanile, se è vero che l’assessore al turismo, Fabio Longo, un giovane che si è fatto apprezzare sia per i modi, quanto per la sua competenza, nonostante fosse alla prima esperienza, è stato sostenuto da Natalia Cimino, cugina e partner alla pari di Gianluca Bonsignore. Se, poi, dovesse aderire a questo schieramento anche l’avvocato Giusto, i nomi dei candidati a sindaco saranno destinati a calare, seppur sono ancora troppi. Mauro Aquino, Gianluca Bonsignore, Nicola Calabria, Alessio Papa, Maria Teresa Calabrese e Antonino Lena. Resta l’incognita Giusto e visti i tempi e le decisioni, lo sarà ancora per poco.