Potrebbe essere Taormina ad ospitare l’edizione 2017 del “G7”

442

La notizia sta già facendo il rapido giro del mondo, rimbalzando su tutti i media. Potrebbe essere Taormina la sede della prossima riunione del G7, l’organismo internazionale che mette insieme le più grandi economie mondiali. Nei giorni scorsi, il Corriere della Sera aveva pubblicato l’indiscrezione secondo cui il premier Matteo Renzi avrebbe scelto proprio la Sicilia per l’importante appuntamento, fissato per il 2017, che in origine avrebbe dovuto essere ospitato a Firenze. Il presidente del Consiglio avrebbe quindi voluto spostare la riunione a Lampedusa ma tale soluzione sarebbe impossibile a causa di problemi logistici, visto che sull’isola mancano le strutture adeguate a ospitare un evento di tale importanza e soprattutto la pista dell’aeroporto sarebbe troppo piccola per gli arerei presidenziali. A questo punto la sede privilegiata per il G7 in Sicilia sarebbe divenuta Taormina. La perla dello Jonio presenterebbe infatti condizioni logistiche ed organizzative ideali per l’evento, con l’aeroporto internazionale di Catania ad un passo, le  strutture recettive d’elite ed i suoi centri conferenze.