Home Politica "In movimento per Brolo", affondo sulla Ricciardello. "Metta da parte l'orgoglio e...

“In movimento per Brolo”, affondo sulla Ricciardello. “Metta da parte l’orgoglio e si dimetta”

- Advertisement -

“Il sindaco Irene Ricciardello metta da parte orgoglio e presunzione e si dimetta, dimostrando con i fatti che vuole bene al paese”. Il nuovo attacco al primo cittadino di Brolo, dopo le vicende che hanno coinvolto il padre Giuseppe Ricciardello, ai domiciliari da una settimana giunge dal gruppo politico “InMovimento per Brolo”, vicino all’ex sindaco Salvo Messina. “Le dimissioni non sono, né debbono essere, un atto dovuto – scrive il gruppo – ma solo un fatto etico e  un’assunzione di responsabilità”. In Movimento per Brolo, critica aspramente le posizioni della Ricciardello, “capo dell’azienda di famiglia” coinvolta nell’inchiesta, e del suo referente politico, Nino Germanà.  “Oggi a Brolo serve una stagione di pacificazione sociale  – scrivono – perché, se non si parte da questo, il Paese morirà sempre di più. Lei deve gettare la spugna, lasciare quel suo posto e dare, almeno, l’impressione di voler davvero bene al suo Paese. La sua ostinazione – oggi – determinerebbe  una nuova campagna distruttiva per Brolo”

- Advertisement -

Più lette della settimana