Capo d’Orlando, siglata la compravendita della ex Casa Albergo

0
678
DCIM100MEDIADJI_0004.JPG

E’ ufficiale l’acquisto dell’ex Casa Albergo per Anziani di contrada Catutè a Capo d’Orlando. La firma sull’atto di compravendita è stata posta da Mauro Giuffrè, amministratore unico della Casa d’Orlando S.R.L. aggiudicataria della gara, alla presenza dell’ingegnere Michele Gatto, responsabile dell’area tecnica manutenzione e lavori pubblici del Comune. Versata alle casse comunali, dunque, la totalità della somma prevista per l’acquisto della struttura dalla società “Casa d’Orlando srl” che è entrata in possesso della struttura. Con le opere di esproprio eseguite dal Comune di Capo d’Orlando verrà migliorata la viabilità di accesso e la strada di collegamento alla struttura. Secondo il progetto, l’opera verrà ultimata in 18 mesi e Capo d’Orlando vedrà la nascita di un centro sanitario di altissimo livello con professionalità specializzate e tecnologie avanzate che pone come vero e proprio core business la fornitura di servizi sanitari e assistenziali di qualità con professionalità, spirito di accoglienza e umanità, nella nuova “Struttura ricettiva residenziale socio sanitaria di lungoassistenza” e cioè recupero post ospedaliero di soggetti che necessitano di tutela socio-sanitaria residenziale per lungo termine, gestione di centri di riabilitazione funzionale e psichiatrica, diabetologia, nefrologia, urologia e cure dentarie, diagnostica e gestioni ospedaliere (Day Surgery): fornitura di servizi avanzati di gestione di tecnologie medicali complesse; Servizi sanitari, Socio-sanitari e alberghieri personalizzati sulle singole esigenze e mirati a favorire il benessere della persona. A questo nuovo e moderno sistema ricettivo, concepito come residenza socio sanitaria anche per dimissioni protette da parte degli ospedali di persone inabili, verrà garantita anche una struttura ambulatoriale all’avanguardia nei settori della riabilitazione funzionale e psichiatrica, estetica, cure dentarie e urologia. Sarà presente un servizio di “day surgery” che fornirà la possibilità clinica, organizzativa ed amministrativa di effettuare interventi chirurgici, o anche procedure diagnostiche e/o terapeutiche invasive o semi invasive, in regime di ricovero limitato alle sole ore del giorno od, al limite, con un solo pernottamento.