Processo “Camelot”, affrontate le questioni preliminari. Stilato il calendario delle udienze

521

Si è svolta al tribunale di Patti l’udienza nei confronti dei 17 imputati dell’inchiesta “Camelot” sugli appalti al Comune di Sant’Agata Militello. Dopo la prima “fumata nera” nella seduta del 17 Novembre, rinviata per il difetto di due notifiche, di fronte al collegio giudicante, Presidente Potestio, a latere Vona e Torre, sono state affrontate le questioni  preliminari sollevate dalle parti. La pubblica accusa era rappresentata dal procuratore capo della Repubblica Rosa Raffa. Le difese hanno sollevato diverse eccezioni di nullità o inutilizzabilità di atti. Il presidente del collegio ha quindi aggiornato le parti per il prossimo 18 Marzo, per la lettura dell’ordinanza relativa alla muova richiesta di costituzione di parte civile da parte di Barbara Marino, già rigettata in sede preliminare, e per le richieste di prova. Stilato anche un primo calendario di udienze con l’indicazione delle date per i prossimi 8 Aprile e 13 Maggio.