Intermediario finanziario di Milazzo arrestato a Bagheria

1908

Un intermediario finanziario quarantacinquenne di Milazzo, Massimo Biondo, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Bagheria nell’ambito dell’operazione “Esperanza”. Le complesse indagini di polizia giudiziaria, coordinate dalla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, hanno portato a ricostruire una consistente truffa realizzata ai danni di vari imprenditori operanti principalmente nella Provincia di Palermo. Attraverso una sofisticata rete di raggiri l’uomo è riuscito a convincere le vittime a farsi indebitamente consegnare ingenti somme di denaro con la promessa di ottenere fantomatici finanziamenti attraverso un bando indetto dal Ministero dello Sviluppo economico. Nell’ambito dell’attività investigativa, è stato appurato che il 45enne, per rassicurare le vittime e per avallare la sua credibilità e decantata professionalità, rilasciava false attestazioni assicurative e finanziarie.