Capo d’Orlando, i giovani ripensano gli spazi del centro nel ricordo di Edward

1880
?????????????

Le idee degli studenti che diventano progetti, modelli di riqualificazione di alcuni spazi della città attraverso un impegno dei ragazzi ad impegnarsi nella realtà in cui vivono. E’ lo spirito che anima il concorso di idee bandito dall’Istituto Merendino di Capo d’Orlando e dedicato alla memoria di Edward Scaffidi Runchella, studente del corso geometra scomparso prematuramente, stroncato da una terribile malattia, nel maggio del 2015. La rivisitazione degli spazi urbani che necessitano di riqualificazione parte da piazza Toto Longo, tra la via Trieste e la via Amendola.
Gli studenti hanno effettuato rilievi con il laser scanner ed elaboreranno dei progetti con l’obiettivo della valorizzazione architettonica dell’esistente e il miglioramento degli spazi urbani. Gli elaborati verranno valutati da una apposita commissione e la premiazione si svolgerà il 29 maggio, anniversario della morte di Edward.
“Lo scopo del premio- spiega il professo Calogero Caruso- è di far sì che la collaborazione tra il nostro Istituto scolastico e il Comune di Capo d’Orlando divenga un vero e proprio laboratorio di idee e di creatività, al fine di procedere ad una rivisitazione di tutti quegli spazi urbani che necessitano di azioni di rivitalizzazione”.
“Il Concorso di idee per la valorizzazione di aree all’interno del territorio comunale- aggiunge la preside Lilia Leonardi- nasce con lo scopo di promuovere la crescita e la valorizzazione architettonica di Capo d’Orlando e, attraverso la premiazione della migliore idea progettuale, si pone l’obiettivo ambizioso di aprire un dibattito sulla tutela e valorizzazione dell’esistente e allo stesso tempo di raccogliere nuove idee per possibili futuri programmi d’intervento, con l’intento di potenziare e migliorare l’aspetto del nostro paese”.
Il “Merendino” ed il Comune hanno stabilito di destinare 1.000 euro (500 da parte di ogni Ente) quale premio da corrispondere ai tre migliori progetti. Inoltre la migliore idea progettuale sarà ufficialmente consegnata al Comune di Capo d’Orlando che assumerà le iniziative necessarie all’attuazione del progetto.