Barcellona, soppresso il servizio di pronta disponibilità notturna e festiva in dialisi al “Cutroni-Zodda”

134

Con il consenso di tutte le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil, Nursind e Nursing up, l’Asp di Messina ha soppresso il servizio di pronta disponibilità notturna e festiva del personale sanitario del servizio dialisi del “Cutroni-Zodda” di Barcellona. Lo ha denunciato la Fials Sanità. Secondo la direzione dell’Asp, il servizio di pronta disponibilità del servizio dialisi di Milazzo è sofferente per carenza di personale e va potenziato. Per la Fials è pretestuosa la motivazione dell’Asp che vuole procedere a sopprimere la dialisi di Barcellona e non procede invece ad intervenire sulle più gravi criticità della pronta disponibilità in molti altri servizi e unità operative, dove la situazione è ancora più grave ed alcuni operatori effettuano anche più di 20 reperibilità mensili. Per la Fials, la motivazione reale è il primo passo verso la chiusura del servizio dialisi del presidio ospedaliero di Barcellona.