Precari enti locali, ok dalla Regione alla proroga per un anno. Subito 81 milioni per i comuni

356

Via libera alla proroga, per un anno, per i 22 mila precari degli enti locali siciliani. L’Ars ha infatti recepito le norme nazionali per prolungare fino a tutto il 2016 i contratti in scadenza nel 2015. 81 milioni di euro l’ammontare complessivo già a disposizione dei Comuni. Il provvedimento è stato votato ieri a Sala d’Ercole insieme al documento di programmazione economica e finanziaria, già bocciato prima di Natale e ripresentato con l’integrazione di alcune “norme per lo sviluppo” e “misure di sostegno per le fasce disagiate della popolazione”, oltre che per la “semplificazione amministrativa”. Approvato anche l’esercizio provvisorio di bilancio, per due mesi, che consente alla Regione di non bloccare la spesa e di pagare quanto meno stipendi e fornitori, in attesa che venga approvata la Finanziaria. Tornando ai precari, come detto, il provvedimento varato dall’Ars ha recepito quanto inserito nei giorni scorsi dal governo nazionale nella legge di stabilità.