Home Politica Capo d'Orlando, decolla la campagna elettorale

Capo d’Orlando, decolla la campagna elettorale

- Advertisement -

Era chiaro che il primo annuncio ufficiale di candidatura a sindaco avrebbe aperto ufficialmente la campagna elettorale a Capo d’Orlando. Ed infatti la lettera aperta dell’imprenditore Franco Ingrillì che ha deciso di proporsi per guidare la città dopo Enzo Sindoni (che non potrà ricandidarsi avendo espletato due mandati consecutivi), apre la strada anche ad altri gruppi politici che potrebbero esprimere un ulteriore candidato sindaco.
Si tratta del movimento “Muovi Capo d’Orlando” che è uscito allo scoperto. “ Siamo donne e uomini con l’ambizione di stimolare la partecipazione diretta alla vita  politico-amministrativa di Capo d’Orlando  con  voglia di  promuovere riflessioni ed  iniziative per rilanciare la nostra città- spiegano Dario Paterniti e Gigi Vasi- che hanno ufficializzato la nascita del movimento.
Paterniti ha una lunga militanza nella politica attivi avendo militato sia nel Psi che in Forza Italia. Vasi, invece, proviene dalla destra orlandina e negli anni ’90 fu tra gli animatori del Movimento per Capo d’Orlando fondato dall’allora vice sindaco Renato Lo Presti.
I punti programmatici sono trasparenza amministrativa, condivisione della spesa pubblica con i cittadini, riduzione del costo della bolletta dei rifiuti, occupazione giovanile, gestione diretta dei servizi con l’utilizzo delle risorse interne e dei precari, servizi gratuiti comunali di promozione turistica per gli operatori del settore,  sistema turistico “integrato” e interventi per la fruibilità delle contrade, la viabilità e parcheggi.
“In questo momento- spiega Dario Paterniti- nasciamo con l’obiettivo di presentare alle prossime amministrative una lista che possa sostenere il candidato a sindaco che si impegnerà a portare avanti in nostro programma e le nostre idee. Ciò non toglie che se non dovessimo essere soddisfatti dalle risposte dei candidati alla carica di primo cittadino, siamo pronti ad esprimere una nostra candidatura per partecipare ancora più attivamente alla campagna elettorale”.
Movimenti, in questi ultimi giorni, arrivano anche dall’area del Movimento 5 Stelle. La nascita di un MeetUp cittadino potrebbe portare alla creazione di una lista ed un candidatura a sindaco sganciata dagli schieramenti esistenti. Il gruppo nato in città sta puntando ad aggregare nuove forze ma sarà in campo soltanto se si creeranno condizioni ideali.

- Advertisement -

Più lette della settimana