Sant’Agata Militello: prodotti fuorilegge, cinese denunciato

1303

I finanzieri della Tenenza di Sant’Agata di Militello, nel corso di un servizio finalizzato alla repressione del mercato dei prodotti contraffatti, alla tutela del Made in Italy e al controllo della sicurezza dei prodotti, hanno denunciato un uomo di nazionalità cinese titolare di un’attività commerciale, sequestrando circa cinquecento articoli elettrici non conformi alle norme vigenti. I militari, dopo una preventiva attività info-investigativa, hanno eseguito un accesso presso una ditta molto frequentata e nota nell’hinterland, rilevando che sugli scaffali erano posti in vendita prodotti di vario genere, soprattutto luminarie destinate ad addobbare le case per il periodo delle festività natalizie e giochi per bambini. I prodotti presi in esame non rispettavano le prescrizioni contemplate dalla normativa europea, in quanto il marchio “CE” apposto sulle confezioni è risultato essere contraffatto. Per queste ragioni la merce era carente dei requisiti minimi previsti a tutela della sicurezza dei consumatori. L’operazione ha, quindi, permesso di eliminare dal mercato oggetti potenzialmente non sicuri e pericolosi per la salute, soprattutto dei più piccoli, per un valore complessivo che ammonta a circa 10.000 euro.