L’Acio, 25 anni dopo

623