Capo d’Orlando, posizionati nuovi 10 “hot spot” per il wi-fi libero

843

Capo d’Orlando è stato tra i primi Comuni in Italia ad avere una rete wireless libera, cioè gratuita. Proseguendo su questa strada, l’amministrazione sta provvedendo a rendere fruibile il Wi-Fi in tutto il territorio comunale. Il progetto partito nel 2009: “Capo d’Orlando… liberi di navigare”, in questi giorni è arrivato a coprire l’85% dei confini territoriali. Su iniziativa dell’Assessore alla nuove tecnologie Cettina Scaffidi, sono  stati infatti, attivati 10 nuovi “hot spot”.
Si tratta di punti d’accesso che garantiranno la copertura del servizio nelle zone: parco di Scafa, Mama-Papi e piazzetta Damiano (San Gregorio), lungomare Luciano Ligabue (inizio, centro), piazza Mormino, San Martino (piazzetta e scuola), piazza Forno  Medio, Castello Bastione e piazza Padre Pio (zona Santa Lucia).
“Stiamo completando la copertura di tutto il territorio – commenta l’assessore Cettina Scaffidi – era questo il nostro obiettivo quando nel 2009 abbiamo inaugurato il primo accesso gratuito. C’è ovviamente grande soddisfazione perchè Capo d’Orlando è sempre all’avanguardia”.
Per utilizzare “Liberi di navigare” basta recarsi all’Urp del Comune e presentare un documento di riconoscimento.
“Sono orgoglioso del livello tecnologico raggiunto da Capo d’Orlando. E’ un obiettivo importante – ha dichiarato il Sindaco Enzo Sindoni – che si concretizza alla vigilia dell’attivazione del progetto I-Next che con il CNR presenteremo martedì 15 dicembre. Mi sia permessa una nota di merito particolare per il dottor Salvador Capolingua, autentica risorsa della nostra comunità”.