La rete idrica di Solazzo “non solo a servizio di Tortorici”

600

Il Tar di Catania ha accolto il ricorso di Acquaenna che chiedeva l’annullamento dell’ordinanza sindacale di Tortorici emessa lo scorso uno agosto prevedendo il divieto di accesso al pozzetto di manovra della rete idrica in località Solazzo. I giudici hanno deciso che l’azienda potrà accedere al pozzetto per le attività di propria competenza che riguardano l’erogazione dell’acqua nell’intero territorio del consorzio Ato 5 Enna. L’udienza di merito è stata fissata per il 2 novembre del 2016.