Santo Stefano – Gela, la protesta dei lavoratori. Cantieri fermi e stipendi congelati

544

Mancano le materie prime, i cantieri sono fermi ed i lavoratori senza stipendio. Dopo la denuncia nei giorni scorsi della Cgil di Messina sui ritardi nella ripresa dei lavori nel lotto B2 dell’itinerario Nord-Sud, Santo Stefano di Camastra-Gela, si ferma anche il cantiere del lotto B4. A causare l’interruzione dei lavori, le vicende giudiziarie che hanno coinvolto i titolari della Tecnis, aggudicataria dell’appalto per il completamento del tratto della SS 117 ricadente nel territorio comunale di Mistretta. I i lavoratori si sono riuniti in assemblea per decidere le iniziative da intraprendere. Si tratta di un’opera importante e strategica per lo sviluppo del territorio e c’è il rischio reale che i lavori restino bloccati per sempre. Gli operai chiedono solo di essere messi in condizioni di lavorare.