Falcone, un project financing per l’illuminazione del cimitero

292

Un project financing per ammodernare gli impianti elettrici e l’illuminazione del cimitero? L’esecutivo di Santino Cirella ha detto si. Il progetto è stato presentato dalla ditta “Rosselli Giovanni” di Furnari e si riferisce all’ammodernamento, adeguamento e rifunzionalizzazione dell’impianto elettrico e dell’illuminazione pubblica. La concessione è stata richiesta per ventisei anni, per un importo di 290 mila euro. Il cimitero si trova in contrada Favata, tra le frazioni Sant’Anna e Belvedere. Alla ditta spetterà il compito di modernizzare tutto il sistema di illuminazione, con nuove lampade a led – perpetue e pubbliche – nell’area delle millesettecentoventi sepolture; poi, nei due settori di ampliamento, sarà prevista anche la pavimentazione delle rampe di accesso, la rete di smaltimento delle acque meteoriche e lavori edili nella chiesa. La ditta, i cui introiti sono collegati alla gestione dell’impianto, eseguirà l’investimento in quindici mesi. Al comune, per tutti i ventisei anni della concessione, sarà attribuito il 3% del ricavo annuale. Spetterà inoltre la regolamentazione ed il controllo del servizio, la regolarità e la qualità delle prestazioni, la disciplina delle tariffe e i rapporti con l’utenza. Con questo progetto, l’esecutivo di Falcone – che rispetto al progetto originario ha chiesto ed ottenuto dal concessionario anche la realizzazione di opere edili – risolverà in modo concreto la situazione dell’illuminazione nel cimitero. Attualmente versa in uno stato di fatiscenza, tanto da richiedere interventi tampone che non risolvono il problema. Da qui, poiché il comune non può intervenire con proprio risorse, realizzando un progetto strutturale di messa a norma, si è pensato al projetc financing.