CSS, sei Comuni verso il referendum

316

Sei Comuni della Valle del Mela hanno deciso di passare la parola ai cittadini che si esprimeranno attraverso un referendum consultivo in merito alla realizzazione dell’impianto CSS nell’ambito della riconversione della Centrale Termoelettrica di San Filippo del Mela. Insieme al Comune direttamente interessato, si sono espressi a favore della consultazione popolare i Comuni di Santa Lucia del Mela, Pace del Mela, Gualtieri Sicaminò, San Pier Niceto e Condrò. I rappresentanti del Comune di Milazzo si sono invece riservati di valutare attentamente l’ipotesi referendum prima di esprimere la propria posizione sull’argomento. L’accordo siglato tra i comuni, che si sono incontrati nella Sala Giunta del Municipio di San Filippo del Mela, prevede che entro la prima decade di novembre, i Consigli Comunali modifichino i propri regolamenti e adottino il quesito referendario che, come stabilito, sarà uguale per tutti i Comuni, i cui cittadini saranno chiamati alle urne tutti nello stesso giorno. L’accordo sul Referendum assume rilevante importanza perché potrebbe rappresentare le fondamenta utili per costruire un percorso condiviso, comune a tutti i centri della Valle del Mela, nella gestione delle problematiche derivanti dalla presenza delle industrie pesanti sul territorio. Sulla questione è intervenuta l’Associazione Zero Waste Sicilia che ha spiegato come sia tuttavia utile estendere il gruppo dei referendari anche ad altri comuni del comprensorio, soprattutto a quelli che hanno già deliberato contro il progetto di riconversione.