“Garanzia Giovani”, ancora nessun compenso per i tirocinanti

2774

Il sistema è andato in tilt, il lavoro sta per concludersi, ma i pagamenti latitano. E’ accaduto ai giovani siciliani che hanno aderito a “Garanzia Giovani”, il piano nato da un accordo tra Regione Sicilia e Ministero del Lavoro, finanziato con circa cento milioni di euro. L’iniziativa, com’è noto, è rivolta ai giovani fino a 29 anni, impegnati per sei mesi un’azienda che li ospita, per un corrispettivo di circa 500 euro al mese. Obiettivo di questo progetto è quello di dare la possibilità a tanti ragazzi di formarsi adeguatamente all’interno delle aziende che hanno dato la loro disponibilità ad ospitare tirocinanti; e anche di essere eventualmente assunti dalla stessa azienda una volta terminato il tirocinio. Ora, nonostante molti tirocini siano giunti quasi al termine, la maggior parte dei tirocinanti non ha ricevuto alcun compenso. “Questa situazione crea tanto disagio e sconforto tra i ragazzi, hanno dichiarato Maurizio Lo Galbo, presidente di Anci Sicilia Giovani e consigliere comunale di Bagheria e Gianfranco Gentile, componente della direzione regionale Anci Sicilia Giovani e consigliere comunale di Pettineo. Auguriamoci che nel più breve tempo possibile questo problema possa essere risolti e che quindi siano effettuati i pagamenti dovuti a tutti i tirocinanti.”