Barcellona, tentata violenza sessuale ed aggressione ad una ragazza. Due arresti allo Sprar

1631

Sono entrati nella sua stanza, ubriachi ed hanno tentato di violentarla in due. Lei, una 21enne ospite del centro Sprar di Barcellona, si è però opposta con tutte le sue forze. A quel punto è stata presa di mira con calci e pugni che le hanno provocato traumi e ferite ed una prognosi di 20 giorni. Autori della brutale aggressione due extracomunitari, entrambi nativi del Gambia, anche loro ospiti nella struttura per richiedenti asilo di Barcellona.


Gli agenti del commissariato di Polizia di Barcellona hanno arrestato per violenza sessuale e privata e lesioni personali due diciottenni , Lamin JANKO e Bakary CAMARA.  I poliziotti hanno ricostruito la vicenda anche grazie alle dichiarazioni dei testimoni, riuscendo a risalire all’identità dei due giovani. Il sopralluogo eseguito dalla Polizia scientifica presso lo Sprar ha consentito di repertare gli indumenti della vittima e le lenzuola, sporche di sangue. I due giovani, considerati i gravi indizi di colpevolezza, il pericolo di fuga e di reiterazione del reato, sono stati sottoposti a fermo e trattenuti  presso le camere di sicurezza della Questura di Messina, in attesa della convalida.