Novara di Sicilia, “vinci” una casa e la ristrutturi!

756

Valorizzare il centro storico, con un accordo tra pubblico e privato. Succederà a Novara di Sicilia, grazie ad un progetto dell’esecutivo Bertolami. Il comune ha rivolto un appello ai proprietari di immobili, disposti a cedere e ad investire, per la creazione di una rete turistico-ricettiva diffusa o per finalità abitative. L’iniziativa è partita allo stand di Expo dei “Borghi più Belli d’Italia” allestito nello spazio Eataly, su impulso della consulta del turismo dell’Anci; promotore è stato Salvatore Bartolotta, vice sindaco di Novara di Sicilia e coordinatore regionale dei “Borghi”: “Puntiamo su questo progetto, ha dichiarato Bartolotta, per poter avere anche una banca dati degli immobili”. Chi visiterà Expo – ma l’invito e’ rivolto a tutti – potrà vincere una casa da ristrutturare nell’antico borgo novarese (nella foto una delle case che verranno sorteggiate); prima dovrà compilare una scheda “di adesione”. Gli immobili saranno assegnati attraverso un sorteggio che si celebrerà al comune il 24 novembre, alle ore 12. Al sorteggio – che si potrà seguire anche in diretta streaming, collegandosi al sito istituzionale del comune –  oltre a Bartolotta, parteciperà il presidente nazionale dei “Borghi” Fiorello Primi, il direttore, Umberto Forte, alcuni sindaci dei “borghi” ed il segretario comunale, Giuseppe Torre. Saranno sorteggiate quindici schede – cinque per ogni abitazione; in caso di rifiuto, si passerà al secondo sorteggiato. I vincitori avranno tre mesi di tempo per visitare la casa e decidere. La graduatoria resterà aperta un anno, fino al 24 novembre 2016 e se dovessero esserci altre case disponibili, la graduatoria scorrerà. Chi non sarà sorteggiato, con email, sarà comunque informato sulle opportunità di altre abitazioni messe in vendita dai proprietari a prezzi vantaggiosi.