Home Politica Furnari, "Agorà" attacca sulla stagione all'"Arena" di Portorosa

Furnari, “Agorà” attacca sulla stagione all'”Arena” di Portorosa

- Advertisement -

Anche la stagione teatrale e musicale che il comune di Furnari ha realizzato quest’anno nell’arena di Portorosa, in convenzione con l’ente teatro “Vittorio Emanuele” di Messina, è finita nel mirino del movimento “Agorà”. Forte dei resoconti pubblicati su un giornale online, Agorà va all’attacco, considerando questa esperienza culturale un fallimento e come i centri urbani di Furnari e Tonnarella, durante tutta la stagione estiva, a differenza dei comuni limitrofi, apparivano un deserto senza alcuna animazione o manifestazione folcloristica e culturale. Con l’aggravante che si fa finta di non sapere, ha scritto ancora Agorà, nonostante siano stati spesi circa 100 mila euro di risorse economiche comunali, quando la stragrande maggioranza non ha la facoltà economica di pagare il costo dei biglietti per godersi lo spettacolo all’Arena. Il sindaco, di Furnari, Mario Foti, dal canto suo, ha riferito che è in attesa di avere i dati ufficiali che saranno forniti dall’ente teatro e che solo allora si potrà fare un bilancio concreto sulla stagione teatrale. Nel contempo Foti ha ribadito come si stia proseguendo a denigrare l’immagine del paese, ben sapendo che proprio grazie agli spettacoli estivi all’arena, ci sia stato un sostanzioso ritorno per tutta la comunità, anche a livello nazionale. Un dato confermato anche dalla presenze turistiche. Non solo, ma è capitato che eventi culturali siano stati in contemporanea all’Arena Portorosa e a Tonnarella. La querelle tra Agorà e Foti continua e con queste premesse sarà lunga e con tutto quello che si porta appresso, sono prevedibili anche strascichi giudiziari.

- Advertisement -

Più lette della settimana