Home Attualità Abolizione delle province. Mancuso: "Legge bluff. Il governo nazionale la impugni".

Abolizione delle province. Mancuso: “Legge bluff. Il governo nazionale la impugni”.

- Advertisement -

Il Senatore Bruno Mancuso contesta la legge di riforma dell’ordinamento degli enti locali in Sicilia, con l’abolizione delle Province e la creazione dei liberi consorzi e delle aree metropolitane. “Spero che la legge sui liberi consorzi e città metropolitane approvata dall’Ars –  dichiara Mancuso -venga impugnata dal governo nazionale. È’ una norma che reca evidenti profili di incostituzionalità ed in totale disaccordo con i principi della legge nazionale Del Rio. “Si chiamino liberi consorzi o città metropolitane sempre province sono- continua Mancuso- presto, con la riforma costituzionale di prossima approvazione in Parlamento, le province scompariranno dall’ordinamento italiano mentre in Sicilia resteranno vive e vegete sotto falso nome con l’aggravante che saranno governate da pochi eletti con un sistema elettorale indiretto dove prevarranno accordi politici.

- Advertisement -

Più lette della settimana