“Patti&Affari”, per Aquino non ci fu richiesta d’arresto

278
In merito al servizio pubblicato sul nostro sito Lunedì 14 Settembre, dal titolo “Patti&Affari”, parola al riesame. Le contestazioni ai sindaci“,l’avvocato Leone Elio Aquino, difensore del sindaco di Patti Mauro Aquino, ci segnala l’inesattezza del passaggio in cui si riporta che anche nei confronti di Aquino, Cilona e Molica, la Procura aveva chiesto l’arresto. “La Procura non ha mai chiesto l’arresto del Sindaco di Patti, bensì la misura del divieto di dimora – scrive l’avvocato Aquino – . Allo stato il mio assistito, dopo il vaglio effettuato dal GIP, è destinatario soltanto di un avviso di garanzia”.  In effetti la richiesta della Procura al Gip di misura cautelare nei confronti dei sindaci di Patti e di Librizzi e dell’assessore pattese consisteva nel divieto di dimora, istanza reiterata dalla Procura stessa con ricorso al Riesame. Ci scusiamo con gli interessati per l’imprecisione.