Molti aspetti da chiarire sulla morte di Giuffrè

258

Sono ancora tutte da chiarire le cause della morte del 41enne Franco Giuffrè, precipitato stamattina dalla sua abitazione nei pressi della Chiesa del Convento a Gioiosa Marea.  Giuffrè, residente in provincia di Salerno, si trovava a Gioiosa con la famiglia per trascorrere un periodo di vacanza. Il dramma si consumato intorno alle 5 di stamattina e le cause della caduta sono ancora al vaglio dei carabinieri della locale stazione. Giuffrè, sposato e padre di due figli, aveva trascorso la serata in un agriturismo ed era rincasato intorno all’1,30. Poco dopo le 4,30 si sarebbe alzato per andare in cucina. Quindi la caduta fatale dal balcone. Per gli inquirenti non è ancora chiaro se l’uomo sia stato colto da un malore, se sia stato vittima di un incidente oppure si sia volontariamente lanciato dal balcone. Il primo esame esterno effettuato dal medico legale non ha chiarito i dubbi ed il magistrato di turno al Tribunale di Patti, Giorgio Oliveri, ha disposto l’autopsia.