Mistretta, rinasce l’Hotel Sicilia

366

Sono stati ultimati gli interventi di recupero dell’Hotel Sicilia, nel centro storico di Mistretta. La riqualificazione è consistita nella ristrutturazione della struttura alberghiera e nel rifacimento del manufatto in legno, situato nello spazio antistante l’ingresso dell’hotel, e destinato a punto informativo turistico-ambientale gestito in convenzione tra il Comune di Mistretta e l’Ufficio Turistico della Città Metropolitana di Messina. Il progetto esecutivo per un importo complessivo di 650.000,00 euro, inoltrato nel 2011 da Palazzo dei Leoni all’Assessorato regionale del territorio e dell’ambiente, è stato attuato nell’ambito del PO FESR 2007/2013, collegato al PIST 20 “Nebrodi Città Aperta”, grazie ad un finanziamento di 642.600,00 euro (sovvenzione dell’Unione Europea di 481.950,00 euro, dello Stato di 50.026,41 euro e della Regione Siciliana di 110.623,59 euro). Nell’ambito dell’iter progettuale si è inserito un protocollo d’intesa, stipulato nel 2013, tra l’ex Provincia Regionale di Messina, il Parco dei Nebrodi ed il Comune di Mistretta, finalizzato al recupero della struttura ritenuta di importanza strategica per l’intero comprensorio. L’immobile, di proprietà della Città Metropolitana di Messina, sarà a supporto dei visitatori del distretto nebroideo e delle sue ricchezze naturalistiche e culturali e costituirà un punto di riferimento per l’intera area protetta più vasta di Sicilia. L’Hotel Sicilia fu realizzato alla fine degli anni 50, su progetto dell’ing. Lucio Di Bernardo, e sorge su un sito di particolare pregio ambientale e paesaggistico. Il 14 gennaio 1991 la Regione Siciliana, originaria proprietaria della struttura, trasferì l’immobile alla Provincia di Messina.